aerostati.it il sito dell'aerostatica italiana


La locandina del campionato 15 Campionato Italiano
di Volo in Mongolfiera
«Narni 2002»
Trofeo Fita



Per il secondo anno consecutivo l'Umbria ha ospitato il Campionato Italiano di Volo in Mongolfiera giunto alla sua 15ma edizione e per la seconda volta consecutiva la manifestazione è stata organizzata dall'Associazione sportiva "Bolle d'aria". Anche quest'anno, dunque, il cielo tra Terni, Narni e San Gemini si è colorato di mongolfiere. Dal 25 al 29 settembre il 15 ° Campionato Italiano ha dato modo agli abitanti della zona e ai turisti di assistere ad uno spettacolo straordinario, ai piloti l'occasione di volare in una zona ricca di bellezze paesaggistiche e storico-artistiche e a tutti i partecipanti alla manifestazione di ritrovarsi in un'atmosfera amichevole e festosa.

Foto R.SpagnoliQuest'anno insieme al Campionato Italiano è stato inoltre disputato anche il Trofeo FITA messo in palio per la prima volta dalla Federazione Italiana di Aerostatica: i piloti hanno avuto quindi un motivo in più per gareggiare mettendo a confronto esperienza e abilità nello sforzo di arrivare il più vicino possibile al bersaglio.
La base operativa era fissata presso l'Hotel La Rocca che oltre ad una confortevole sistemazione ha dato modo a piloti, equipaggi, commissari di gara e organizzatori, di rinfrancare il corpo e lo spirito tra un volo e l'altro grazie all'ottima cucina e all'ambiente accogliente. L'area di decollo è stata invece quest'anno ottimamente stabilita presso l'aviosuperificie "Interlakes".

Foto R.Spagnoli Il programma prevedeva tre giorni di gara, con due voli al giorno, ma le condizioni meteorologiche non proprio favorevoli, a causa del vento e della pioggia, ha costretto gli organizzatori a modificare le intenzioni originali. Proprio il forte vento che ha imperversato per tutta la domenica mattina ha impedito l'effettuazione del "Volo all'anello", rivisitazione aerostatica, con le mongolfiere al posto dei cavalli, della famosa "Corsa all'anello" che si corre a Narni nel mese di maggio. Il prezioso lavoro degli uomini del ReSMA dell'Aeronautica Militare ha permesso comunque ai piloti di volare in sicurezza potendo contare su informazioni e previsioni meteorologiche puntuali e dettagliate.

Al termine delle dieci prove effettuate, contrassegnate da continui ribaltamenti di classifica che hanno mantenuto incerto fino alla fine il risultato, il veterano Giovanni Aimo ha conquistato il suo quinto titolo davanti a Luciano Lanzoni e Paolo Bonanno. Il Trofeo FITA, invece, è stato vinto da Luciano Lanzoni davanti a Nello Charbonnier, campione italiano uscente, e a Riccardo Data (terzo al campionato italiano del 2001).

Nella pagina successiva si trova una sintesi del Campionato Italiano 2002 con le classifiche, un po' di fotografie e altre informazioni sulla manifestazione.